Questo sito web utilizza i cookies.
Politica sulla privacy
Cookie Policy
ACCETTO

Che cos'è la statistica e perché è importante?

Sebbene la matematica non sia popolare, è comunque utile nella vita. Forse nessuno di noi usa quotidianamente il teorema di Pitagora, ma spesso più o meno consapevolmente, quando si prendono decisioni su vari argomenti, calcoliamo la probabilità degli eventi, che serve per aiutarci a prendere una decisione razionale. Ti è sicuramente capitato di calcolare la differenza dei prezzi durante le compere di qualsiasi prodotto o offerte - sì, la matematica fa parte della nostra vita, che ci piaccia o no.

Una parte interessante della matematica è la statistica. Siamo inondati di dati statistici ogni giorno sui social media, anche se non ci prestiamo più consapevolmente attenzione. "Questa e quella % di polacchi possono ammalarsi di coronavirus", "Questa e questo % della società ha votato per questo e quel candidato presidenziale" - questi sono esempi di molte statistiche che si moltiplicano nelle nostre vite. Ma cosa significa statistica, che cos'è?

La statistica viene utilizzata per la generalizzazione. In base alle tendenze calcolate, è possibile prevedere determinate situazioni e verificare la popolarità di particolari aziende sul mercato. Alcune persone seguono le statistiche quando prendono decisioni, ad esempio, di investire in determinati strumenti finanziari. La statistica ha lo scopo di rappresentare il quadro generale della società o presentare situazioni generali, mentre se i calcoli statistici eseguiti sono affidabili e riflettono la situazione in modo reale è di grande importanza il metodo per ottenere i dati e la loro analisi.

La statistica può essere suddivisa in descrittiva e matematica. Come suggerisce il nome, le statistiche descrittive sono strettamente legate alla descrizione dei dati raccolti. Viene utilizzato principalmente per riassumere un insieme di dati e trarre conclusioni. Prima di analizzare i dati, dobbiamo esaminarli, ed è a questo che servono le statistiche descrittive.
Questo tipo di statistica è visibile osservando i dati raccolti nelle descrizioni tabulari e grafici. Spesso, viene utilizzato un metodo per determinare le misure di distribuzione, utile per confrontare diversi gruppi di dati - ovviamente, stiamo parlando della: media, varianza, mediana, moda e simili.

A loro volta, le statistiche matematiche sono strettamente legate alla teoria della probabilità. Mentre nella statistica descrittiva di solito si traggono conclusioni di base e generali, in quella matematica, le conclusioni sulla popolazione sono tratte dai dati in un dato campione. Ad esempio, se vogliamo analizzare i dati per l'intera Polonia, utilizzeremo statistiche descrittive e per le singole regioni, ad esempio per i voivodati, utilizzeremo statistiche matematiche.

Vale la pena studiare statistica? Avere una buona comprensione delle regole della statistica può rendere più facili le decisioni quotidiane. Inoltre, la statistica è indispensabile in molti luoghi di lavoro: senza statistica, non ci sono ricerche su nuovi prodotti, né marketing, né previsioni nemmeno sul tempo. Voglio dire, forse ci sarebbero, ma su quali basi potrebbero essere migliorati? Le statistiche vengono spesso utilizzate per trarre conclusioni e per migliorare o in qualche modo di prevedere il futuro.

4

Campi scientifici

30

Articoli interessanti

10050

Utenti del sito soddisfatti

3000

Email scambiate con i nostri utenti :-)